Torneo sociale di Beach volley

Si svolge dal 7 al 27 maggio 2021 presso il club CH4 di Torino la seconda edizione del Torneo Sociale di beach volley misto. Al via 19 atlete ed atleti in 4 squadre.

Mustang selvaggi

Sauri innamorati sulla sabbia

Cutcodrilli coccolosi

Cats in the cut

Alessandra, Valeria, Enzo, Paolo S., Alessandro

Stefania, Beatrice, Alexey, Nicola, Ivan

Patrizia, Chiara, Paolo D., Ernesto

Angela, Deborah, Fabrizio, Aurelio, Bernardo

Calendario delle gare:

Venerdì 7 maggio

19.00 Mustang selvaggi - Sauri innamorati sulla sabbia

19.35 Cutcodrilli coccolosi - Cats in the cut

20.10 Mustang selvaggi - Cutcodrilli coccolosi

20.45 Sauri innamorati sulla sabbia - Cats in the cut

 

 

 

Giovedì 13 maggio

19.00 Sauri innamorati sulla sabbia - Cutcodrilli coccolosi

19.35 Mustang selvaggi - Cats in the cut

20.10  Mustang selvaggi - Sauri innamorati sulla sabbia

20.45 Cutcodrilli coccolosi - Cats in the cut

 

 

 

 

Venerdì 21 maggio

19.30 Mustang selvaggi -  Cutcodrilli coccolosi

20.05 Sauri innamorati sulla sabbia - Cats in the cut

20.40 Sauri innamorati sulla sabbia - Cutcodrilli coccolosi

21.15 Mustang selvaggi - Cats in the cut

 

 

Giovedì 27 maggio

19.30 finale 3°/4°posto

20.35 finale 1°/2° posto

 

 

 

 

 

 

 

       
       

Risultati e classifica

Mustang\Sauri 52-51

Cutcodrilli\Cats 55-49

Mustang\Cutcodrilli 61-51

Cats\Sauri 60-59

Cutcodrilli/Sauri 60-38

Mustang/Cats 53-40

Mustang/Sauri 58-30

Cats/Cutcodrilli 53-41

Mustang/Cutcodrilli 39-60

Cats/Sauri 44-40

Cutcodrilli/Sauri 55-39

Cats/Mustang 64-34

FINALI

Mustang/Sauri

I° set 41-45

II° set 64-35

Cutcodrilli/Cats

I° set 57-36

II° set 44-49

 

Classifica

Mustang 5

Cats 3

Sauri 2

Cutcodrilli 2

Classifica

Mustang 11

Cats 6

Cutcodrilli 5

Sauri 2

Classifica

Cutcodrilli 11 (+43)

Cats 11 (+28)

Mustang 11 (-9)

Sauri 3

Classifica finale

Cutcodrilli 

Cats

Mustang

Sauri

  Foto della seconda serata! Foto della terza serata! Foto delle finali e delle premiazioni!!
       

Venerdì 7 maggio: 

Il sole splendeva ancora alto nel cielo (e negli occhi dei partecipanti), il vento soffiava impetuoso, quando la prima del torneo sociale cut ha avuto inizio! È stata una serata vissuta intensamente, con agonismo e allegria. Le 4 formazioni si sono scontrate spesso punto punto, e hanno mostrato da subito un buon livello di gioco e di affiatamento, nonostante le numerose new entry e il riposo forzato causa pandemia.

La prima sfida ha visto fronteggiarsi i selvaggi Mustang contro i terribili Sauri. Nonostante un avvio scoppiettante dei Sauri e un notevole vantaggio iniziale, i Mustang hanno dimostrato capacità di assorbire i colpi e con un grande recupero hanno conquistato la vittoria di un solo punto in zona Cesarini. Lo stesso destino attendeva la squadra dei Sauri anche alla loro seconda sfida, quella contro i graffianti Cats. Al termine di una estenuante battaglia, i Cats trionfavano con un punto di scarto, quello più decisivo. I Mustang confermavano le loro doti di rimonta anche al secondo turno, trionfando con un crescendo sui pur meritevoli CutCodrilli, reduci di una vittoria al primo turno contro i Cats. Partita questa, dominata dai CutCodrilli, ma caratterizzata da una rimonta finale dei Cats, i quali grazie al loro istinto felino che gli permetteva di vedere nonostante una terribile tempesta di sabbia oscurasse la vista a tutti i giocatori, conquistavano quel punto decisivo per salire al secondo posto in classifica.

Siamo in trepida attesa di scoprire l’evolversi di questo avvincente e animalesco torneo, che proseguirà giovedi prossimo…tempesta di cavallette pemettendo. (Chiara e Bernardo)

 

Giovedì 13 maggio:

Serata ricca di sorprese nel torneo bestiale beach volley cut 2021!

La prima sorpresa è che si è trattata della seconda serata, anche se forse essendo quella successiva alla prima, tutta questa sorpresa è in buona parte sorprendente.

Poi c’è stato il mancato arrivo del vento che solo a pochi minuti dall’inizio della prima sfida ha mandato un messaggio di scuse, prontamente accettate da tutti.

Il sole invece non è voluto mancare con somma gioia degli occhiali da sole presenti, pochi e quindi più da soli che da sole. 

Andiamo avanti con le sorprese: dopo una prima serata improntata all’equilibrio, la seconda giornata è stata caratterizzata dalla dominanza.

La prima sfida tra Cocco e Sauri è iniziata con una battuta, e fin qui nessuna sorpresa. Ma nonostante nessuno abbia riso, il punto è stato comunque assegnato ai Drilli…in effetti il regolamento non era molto chiaro al riguardo e si è deciso di continuare a fare battute per tutta la sera assegnando però i punti in base a un regolamento cervellotico che citava palloni che cadevano fuori da linee immaginarie tracciate sul campo, che colpivano una fantomatica rete che avrebbe dovuto dividere le due squadre, o che dovevano essere toccati solo un certo numero di volte da ogni squadra. Mah!

Usando queste strane regole i CoccoDrilli hanno sbancato il primo incontro nei confronti di una formazione Saura apparsa oltremodo timorosa.

Nel secondo match i Cavalli Nordamericani hanno proseguito la loro selvaggia corsa alla finalissima sconfiggendo i temuti Gatti che per l’occasione hanno ingaggiato a parametro zero il buon Sciascia.

A sorpresa, dopo la fine del primo turno è iniziato il secondo e tutti gli atleti, che erano già sotto la doccia virtuale messa a disposizione dalla struttura, sono stati richiamati rapidamente in campo.

Nell’incontro Cavalli Nordamericani vs. Sauri, i primi hanno vinto e i secondi sono arrivati dopo (nulla di soprendente qui…), diciamo dopo un po’, non proprio subito, ecco…

Dopo l’arrivo dei Sauri è iniziata l’ultima partita in cui i Gatti con l’innesto dello scrivente hanno affrontato i CutCoccoDrilli in un incontro pieno di pathos, forse troppo pathos, anche se al momento non conosco bene il significato di questo termine, che però mi piace e sento dire spesso in giro.

Alla fine la solita scazzottata tra tutti gli atleti ha chiuso in allegria la serata.

Alla prossima!! (Enzo)

 

Venerdì 21 maggio:

Che torneo bestiale! Siamo giunti alla terza fase ricca di colpi di scena e ribaltoni in classifica!I temutissimi Mustang soffrono in serata, anche per assenze importanti e raid  di battute- proiettile degli avversari, che non consentono a Paolo jr di far dilagare la sua squadra con il suo attacco roboante. Nonostante la temperatura tutt’altro che piacevole, il terreno si infiamma subito: nel primo scontro, Mustang vs Cutcodrilli, intensi scambi di notevole livello tecnico rendono il match molto interessante e nel secondo set una rullata plastica di Chiara con grande recupero di palla praticamente al suolo ci regala lo scambio migliore del torneo.  Nel finale i cutcodrilli allungano vincendo di misura la partita. Nel secondo Match, Cuts vs Sauri la voglia di vincere di entrambe le squadre è palpabile, lo scarto di punti si mantiene ridotto per tutto il match, ma la costanza e la determinazione consegnano la vittoria ai Cuts. Nel terzo match i cutcodrilli, sfidando anche condizioni meteorologiche avverse, si insediano prepotentemente nella parte alta della classifica garantendosi un accesso alla finalissima quasi certo. Tutti gli occhi sono puntati sull’ultimo scontro, Mustang vs Cuts, dal cui esito dipende la classifica finale. Cuts molto concentrati sull’obiettivo, raffiche di battute-ace travolgono i Mustang nel parte iniziale del match. Il pesante scarto di punti conquistato dai Cuts non consente ai Mustang di recuperare, e sul finale i Cuts allungano con uno scarto di punti tale da ottenere a sorpresa l’accesso alla finale 1/2 posto! (Deborah)

 

Giovedì 27 maggio:

E il grande giorno delle finali arrivò, nell’unica giornata di tutto il torneo CUT sand volley, seconda edizione, in cui tempeste di vento e di sabbia e piogge tropicali hanno lasciato tranquilli i giocatori Cuttini. La classifica ha decretato le finali terzo e quarto posto per Mustang Selvaggi e Sauri Innamorati e la finale primo e secondo posto per CUTcodrilli coccolosi e Cats in the CUT. Allo scoccare delle 19.30 puntuali entrano in campo le finaliste per il terzo e quarto posto: Mustang Selvaggi da una parte e Sauri Innamorati dall’altra. I Cavalli selvaggi non mostrano la delusione per non aver agguantato la finale primo e secondo posto, per una manciata di differenza punti, e partono con il loro squadrone quasi al completo, mancando la loro torre Alessandro. I Sauri dalla loro sono pronti a dare il massimo. I primi 30 minuti della partita iniziano con qualche errore di troppo dei Cavalli che per sorteggio finiscono nel campo baciato dal sole, ma più che baciare, il sole acceca i nostri cavalli lasciandoli frastornati. I Sauri ne approfittano e, mantenendo i nervi saldi, prendono coraggio, tenendo su palle e mettendo a segno diversi punti. L’equilibrio è massimo, si gioca punto a punto; dalla parte dei Sauri, Beatrice alza palle perfette a Ivan e Alexey, che chiudono, mentre Nic fa buona guardia nelle retrovie. I Mustang rispondono con ottimi recuperi di Alex e con colpi tennistici di Valeria, ma pagano ancora qualche imprecisione dei due maschietti. Il risultato finale del primo game vede vincitori i Sauri con uno scarto di 4 punti. Nel secondo game al cambio campo, con il sole ormai al tramonto, i cavalli non ci stanno: ritrovano il loro piglio selvaggio ed entrano agguerriti più che mai pronti a riprendersi la partita. E così con Enzo e Paolo jr che ritrovano lo smalto di sempre i secondi 30 minuti non hanno storia e vedono il dilagare dei Mustang su dei Sauri un po' troppo timorosi e chiudono con un vantaggio di 29 punti. La differenza punti decreta così le posizioni dei primi finalisti: un quarto posto per i Sauri e un meritato  terzo posto per i Mustang.

 

Finalmente arriva il momento per i CUTcodrilli coccolosi e i CUTS in the CUT di entrare nell'arena e darsi battaglia a colpi di ... palla!!! L'atmosfera è calda anche se il sole ormai è tramontato da tempo….. entrambe le squadre nell’attesa infatti hanno pensato bene di affilare gli artigli. Berni e Fabri hanno scaldato i muscoli e così Chiara ed Ernesto che non vogliono essere da meno degli agili  CUTS e così inizia il primo set che fin da subito, però, vede i CUTcodrilli ben più solidi. I Gatti che hanno avuto Angela e Aurelio  bloccati a bordo campo in faccende affaccendati non riescono a rende nelle loro graffiante potenzialità e i coccodrilli ne approfittano senza esitazione e prendono il largo alla grande.

Si assiste comunque a una sfida avvincente con pregevoli giocate da entrambe le parti. Chiara si esibisce in una difesa-attacco di piede che fa schiattare d'invidia i giocatori di calcetto nel campo a fianco. Patrizia e Ernesto, grazie alla loro forte armatura scagliosa di cui gli arcosauri sono dotati, difendono l'impossibile e non indietreggiano di un millimetro e Paolo, dal canto suo, con i suoi attacchi in palleggio porta scompiglio nella difesa dei felini.

I CUTS non riescono proprio a entrare in partita e assestare zampate vincenti mettendo in pratica la tattica seppur minuziosamente studiata a tavolino da Angela!!

Il primo set si chiude con i coccodrilli vincenti con un parziale di + 21 e con i gatti che si leccano le ferite decisi a dar del filo da torcere agli arcosauri e a stanarli dalle loro acque paludose nei successivi 30’.

Il secondo set, infatti, è tutt'altra storia.

I felini forti di un terreno a loro più favorevole cominciano a graffiare e riescono a giocare con una maggiore qualità e continuità. Fabrizio entra in campo più convinto e mette a segno parecchie battute e schiacciate che infrangono le difese avversarie. Debora e Angela danno prova delle loro riacquisite qualità pallavolistiche che nel primo set non erano riuscite a dimostrare.

Aurelio e Bernardo sferrano attacchi più incisivi anche se i coccodrilli cercano di chiudere puntualmente tutti i varchi.

Si prosegue punto a punto con un leggero vantaggio dei felini in una sfida avvincente e di grande qualità. 

Alla fine i CATS riescono a vincere il set con uno scarto di 5 punti, ma questo non gli permette di ribaltare il risultato del primo set e consegna la vittoria del torneo CUT Beach volley seconda edizione, ai CUTcodrilli coccolosi, che gioiscono del meritato successo. I CATS, per una manciata di punti, falliscono quindi l'appuntamento con la storia del torneo, ma devono essere orgogliosi di aver dato del filo da torcere ai vincitori fino all'ultimo punto terminando la partita a testa alta.

Arrivederci al prossimo anno.... la storia continua..... (Patrizia, Alessandra, Angela)